Il premio

Il premio

Che cos’è

Il Premio Pierre Carniti è specificamente indirizzato a sostenere l’interesse tra i giovani verso la ricerca in campo lavoristico, sociale e delle relazioni industriali. È giunto nel 2021 alla sua quarta edizione.

Il bando 2021

Il bando è aperto ai giovani che, al 15 ottobre 2021, non abbiano ancora compiuto il 36° anno di età. Sono a disposizione nove mila euro, che saranno assegnati ai tre elaborati ritenuti migliori.

Saranno premiati

tre elaborati con un contributo di 3 mila euro ciascuno.

Per partecipare

  • non devi aver compiuto 36 anni al 15 ottobre 2021
  • devi presentare un testo originale e inedito, di lunghezza compresa tra
    le 75 mila e le 125 mila battute (escluse tabelle, note e bibliografia), attinente a una delle tracce 2021

Il bando in dettaglio

Possono concorrere alla terza edizione del Premio Pierre Carniti giovani che al 15 ottobre 2021 non abbiano ancora compiuto il 36° anno di età.

Per partecipare è necessario presentare un testo originale e inedito, di lunghezza compresa tra le 75 mila e le 125 mila battute (escluse tabelle, note e bibliografia), attinente a una delle tracce tematiche indicate al punto 8 del Regolamento.

Il Premio 2021 ha una dotazione complessiva di 9.000 euro.

Saranno premiati i tre testi migliori, scelti secondo i criteri stabiliti dalla commissione giudicatrice.

A ciascuno degli autori vincenti sarà corrisposta la somma di 3.000 euro.

È inoltre prevista l’eventuale pubblicazione presso la casa editrice Edizioni Lavoro dei testi che la Commissione riterrà di particolare interesse.

La richiesta di partecipazione va inviata esclusivamente per posta elettronica all’indirizzo: info@associazionepierrecarniti.it (oggetto: Premio Pierre Carniti 2021) e deve pervenire non oltre la mezzanotte del giorno 15 ottobre 2021.

La domanda deve indicare la traccia tematica scelta.

Vanno allegati i seguenti documenti in formato digitale (pdf):

– una copia del proprio elaborato in versione italiana e firmato;

– un breve abstract (max 6000 battute) che lo riassuma;

– il proprio curriculum vitae firmato, con chiara indicazione dei dati anagrafici e dei riferimenti di contatto (indirizzo, telefono e mail);

– la copia fronte retro di un documento di identità.

La segreteria del Premio darà conferma scritta della avvenuta ricezione.

Si prega di prendere visione della Informativa Privacy

I componenti della commissione giudicatrice sono scelti dal comitato direttivo tra professori ed
intellettuali di alto profilo ed indubbia competenza nelle materie trattate e saranno resi noti solo
al momento della premiazione.

Entro il 31 dicembre 2021 i nominativi dei vincitori e la data di premiazione saranno comunicati a tutti i concorrenti e pubblicati sul sito pierrecarniti.it.

La cerimonia di premiazione avrà luogo in occasione di una iniziativa pubblica.

La segreteria del Premio è a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.

Le richieste vanno inviate a  info@associazionepierrecarniti.it.

Possono essere presentati lavori attinenti a una delle aree tematiche di seguito indicate.

Le tracce 2021

Sempre più frequentemente, sta emergendo nel mondo la dialettica culturale e politica tra lotta alle disuguaglianze (della ricchezza o dei redditi degli individui) e lotta alle povertà (non solo di natura economica, ma anche educativa e sociale).

Senza una chiara visione delle caratteristiche e dei soggetti coinvolti c’è il rischio di una sovrapposizione, fino alla confusione delle politiche di contrasto.

Si chiede quindi al candidato di indicare innanzitutto gli schemi interpretativi di riferimento più rilevanti.
Inoltre, di presentare una rassegna delle misure e degli interventi che possono ritenersi più efficaci per realizzare l’obiettivo di un contenimento delle disuguaglianze e uno svuotamento delle sacche di indigenza.

L’analisi va condotta con riferimento alla situazione italiana ed europea.

La tematica del giusto salario ha sempre caratterizzato il conflitto sociale.

Per un lungo periodo, ad orientare le convenienze imprenditoriali e quindi la qualità e remunerazione dell’occupazione, è stata discriminante la caratura delle competenze sia nelle professioni che nei mestieri, nei vari comparti del mercato del lavoro.

In tempi più recenti, ha assunto grande rilievo l’esposizione alla competizione internazionale dei vari ambiti del mercato del lavoro.

Attualmente, l’innovazione tecnologico-digitale e la revisione critica della globalizzazione delle relazioni commerciali hanno sconvolto le gerarchie preesistenti, sia in riferimento al lavoro manuale che a quello intellettuale.

Si chiede al candidato di mettere in evidenza i cambiamenti che si sono consolidati nei mercati del lavoro dell’area UE, con riferimento alle prospettive per i giovani e le donne.

La sanità pubblica è balzata al centro dell’attenzione degli italiani a causa della pandemia.

Ci sono state buone ed esemplari performances, ma si sono evidenziati anche consistenti limiti strutturali, sia del SSN che della gestione delle Regioni.

Nel panorama delle criticità, spiccano quelle relative alle RSA.

Individuate per un lungo periodo come tassello determinante per la gestione del welfare relativo alla quarta età, durante la crisi sanitaria ancora in atto si sono amplificate carenze e sollevati molti interrogativi.

Oltre alla rassegna delle une e degli altri, anche sulla base di indagini empiriche realizzate in Italia e comparativamente in Europa, i chiede al candidato mettere in evidenza verso quali sbocchi debbano essere orientate le politiche del welfare della quarta età e quale debba essere, in questo ambito, la collocazione delle RSA.

Partecipa

  • invia la tua richiesta via mail a info@associazionepierrecarniti.it, non oltre la mezzanotte del 15 ottobre 2021 (Oggetto: Premio Pierre Carniti 2021)
  • indica la traccia che hai scelto
  • allega, in pdf

– una copia del tuo testo, in versione italiana e firmato

– un breve abstract

– il tuo curriculum firmato

– la copia fronte retro di un documento di identità

Le edizioni precedenti

2020

2018

Resta sempre aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter!